Fukushima, scoperta una mutazione genetica nelle farfalle

Farfalla

Farfalla

Il disastro nucleare di Fukushima continua a far sentire i propri effetti. Nelle farfalle e nelle loro larve presenti nell’area di Fukushima sono state infatti scoperte alcune mutazioni genetiche, che causano la formazione di ali più piccole e malformazioni agli occhi. La scoperta è stata effettuata da alcuni studiosi  dell’Università Ryukyu di Okinawa, che hanno analizzato gli effetti delle radiazioni sulle farfalle blu della famiglia dei licenidi. Gli insetti sono stati catturati nelle vicinanze della centrale nucleare di Fukushima due mesi dopo l’incidente e sono stati allevati in laboratorio. Con il passare del tempo è aumentata la percentuale di malformazioni nelle farfalle. (Fonte: La Stampa)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*